Rocco Siffredi, re del porno italiano

Leader indiscusso a livello internazionale, Rocco Siffredi si conferma icona irraggiungibile nel settore del porno e sogno erotico di milioni di donne. Molte donne infatti hanno dichiarato che farebbero follie per lui e che rimarebbero incinte solo a guardare la sua dotazione.

I segreti del suo successo

Sappiamo tutti la ragione principale della sua fama: le dimensioni del suo pene. Con ben 24 centimetri di dotazione in erezione ha appagato i desideri sessuali di milioni di donne sparse in tutti gli angoli del mondo ed ad ogni latitudine. Ma il fascino di Rocco non sta solo nelle sue dimensioni del suo pene. E’ alto, biondo, muscoloso e soprattutto coinvolgente e passionale. Il segreto del suo successo sono, infatti, la passione ed il trasporto che mette nell’atto sessuale; ha la capacità di fondersi con la patner di turno senza sfociare nella volgarità dando vita ad un vero e proprio spettacolo artistico.

Carriera e filmografia

rocco-siffrediNella sua carriera trentennale, vanta più di 1300 film con oltre 800 scene di sesso. E’ diventato negli anni una legenda vivente del cinema porno internazionale avendo lavorato con le più belle attrici italiane e straniere tra cui ricordiamo Silvia Saint, Sara Tommasi, Cicciolina, Karma Rosenberg, Moana Pozzi fino ad arrivare alla famosissima Valentina Nappi.

A 24-25 anni, la scena record è stata girata in Germania, precisamente a Salisburgo nel film Orge romane ed è durata ben 10 ore. Centinaia di ragazze erano disposte a forma di margherita su dei cuscini e Rocco ha scatenato la sua fantasia facendo sesso con ognuna di loro in una posizione diversa e dedicando a ciascuna un tempo di 4-5 minuti. E’ stato anche il precursore della prima gang bang nel film Anabolich del 1996. Così come è stato il precursore di tante altre mode sessuali che si sono diffuse in seguito come il rough sex (letteralmente teste nel cesso) ed il sesso con donne anziane e attempate (le cosiddette milf).

Il presente e il futuro di Rocco

Oltre ad essere il pornodivo con pù film girati, dal 1984 Rocco Siffredi è anche proprietario di una casa di produzione pornografica, la Rocco Siffredi Production con sede a Budapest. Il film più famoso prodotto con la sua casa di produzione ed a più alto costo di produzione è Rocco e le Storie Tese dove vi è l’eccezionale partecipazione del gruppo musicale “Elio e le Storie tese”.
Attualmente è presentatore su La5 del docu-reality “Casa Siffredi”, documentario sulla sua famiglia e sulla nuova Hard Academy, università del cinema porno italiano che Rocco ha aperto in Ungheria e che è stata fondata per trovare il suo erede nel mondo dell’hard.
In futuro Rocco ha intenzione di produrre una ‘porno-fiction’.

Francesi scandalizzati

Il famoso magazine francese ‘Le Monde’ ha dedicato la copertina al nostro stallone italiano. Il pisellone di Rocco Siffredi in bella mostra ha scandalizzato l’intera Francia. Le donne francesi sono rimaste inorridite e scandalizzate ed hanno protestato col giornale minacciando di non rinnovare più il loro abbonamento. Puntuale è stata la risposta del quotidiano ‘Siffredi è dotato di uno strumento di lavoro di dimensioni titaniche…bisognava mostrarlo’. I cugini d’oltralpe devono rassegnarsi: il simbolo per eccellenza del sesso maschile è italiano ed a noi spetta il primato di virilità a livello mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *