Tutti pazzi per i video erotici

Un classico che non tramonta mai

Dagli anni ’60 i video erotici hanno subito una profonda mutazione che li ha resi molto più vicini alle esigenze degli spettatori. In passato c’erano pochi film, pochi registi e pochissimi attori. Con la libertà sessuale e lo sdoganamento di alcuni tabù si è gradualmente andati incontro ad un cambiamento generalizzato in cui era lo spettatore a dettare le tendenze.

Con l’avvento di internet e dei siti porno gratuiti i film sono stati perlopiù sostituiti dai video erotici, molto più diretti e concisi, ideali per una masturbazione frettolosa e senza troppi fronzoli.
Al momento le produzioni adult producono pochi film all’anno e moltissimi video, a volte anche amatoriali o semi professionali (sono gli attori stessi a girarli tra una produzione e l’altra) che vanno a riempire le varie categorie streaming e incontrano il plauso delle varie nicchie del genere.

La gioia di godere con i video erotici

Godere con i video erotici è qualcosa che non è esclusivo appannaggio degli adolescenti, anzi. Tutti gli uomini (e molte donne) si masturbano grazie a questi video, in modo molto più semplicistico rispetto al passato.
Basta avere una connessione per vedere uno streaming o scambiarseli con gli amici, ma il vero potere dei video erotici è un altro: essere sempre a disposizione in qualsiasi occasione.

In passato guardare i film erotici era difficile e lo si poteva fare solo in un cinema hard (con tutto l’imbarazzo che ne consegue), in una videoteca sexy (anche se erano rare), comprando una VHS in edicola (se si aveva il coraggio) o puntando la sveglia a orari notturni sperando di vedere qualcosa in televisione (prendendosi parecchi rischi in famiglia). Insomma, masturbarsi diventata quasi una faccenda di Stato e non stupisce che la fantasia sia stato il motore trainante per la maggior parte degli uomini fino al decennio passato.
Adesso i video erotici sono alla portata di tutti e se da un lato sono riusciti a semplificare la vita sessuale delle persone, dall’altro hanno affossato la fantasia a dispetto della comodità.

I video erotici preferiti dagli uomini e dalle donne

Sulla preferenza generale dei video erotici, si può aprire un dibattito. In generale sono molto amati i classici HD con varie posizioni e attrici ultra perfette ma la vera sorpresa è che, al contrario, vadano forte gli amatoriali.
I classici video girati in casa perché si vuole riprendere la propria vita sessuale o per fare qualcosa di piccante e proibito con cui ricordare un momento privato, poco importa se quel momento privato lo si rende pubblico.

L’amatoriale sembra stonare con la ricerca della perfezione ma ha senso se si pensa che i video erotici patinati hanno perso la loro sensualità e il mistero, divenendo talmente stereotipati da spingere gli assuefatti a cercare qualcosa di diverso e più reale. I video erotici amatoriali diventano quindi la porta verso il realismo, dove le donne imperfette diventano delle sirene ammaliatrici e il loro sesso qualcosa da ammirare e su cui fantasticare.
Poco importa se la qualità è sgranata o appena sufficiente. Il piacere e gli orgasmi veri, sono quelli che contano.
Per quanto riguarda le donne, amano guardare i video lesbo e con i dialoghi, rivelando di concentrarsi molto più sulle scene dei film piuttosto che sui singoli atti sessuali. Questa attenzione verso trama e particolari rivela quanto le donne abbiano un’eccitazione di testa più che fisica.

Perché il mercato dei video erotici non si fermerà

Con uno smartphone chiunque potrebbe riprendersi durante il sesso e avere un video erotico privato ma si perderebbe il senso dello sconosciuto e gran parte dell’eccitazione. Guardare degli completi estranei mentre fanno sesso attira la parte più voyeuristica del nostro corpo ed è per questo che la produzione di video erotici non si fermerà mai. Anche i dati statistici confermano quanto pubblico ci sia sui siti erotici, fenomeno che sembra non diminuire mai.
Sempre più persone si affidano ai video erotici per liberarsi dei propri limiti, esplorare la loro sessualità e godere senza troppi convenevoli.
La loro importanza non si ferma al semplice orgasmo, perché riescono ad avverare le fantasie più proibite e a spezzare, gradualmente, i tabù di una società che ama fare sesso ma odia ammetterlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *