Mogli infedeli: il tradimento sul web

Le mogli infedeli: queste donne esistono veramente, ed il tradimento, almeno nella maggior parte dei casi, si sviluppa proprio attraverso il web: vediamo ora il perché molte donne decidono di tradire il marito grazie al web.

La moglie infedele: perché tradisce?

La moglie che tradisce infatti potrebbe avere diverse motivazioni, e tutte sono valide.

Tra di esse spicca la noia del rapporto sessuale: quando si fa sesso, e la donna non riesce a godere, nella maggior parte dei casi inizia a diventare infedele, ovvero va alla ricerca di un uomo che sia in grado di farla godere o di farle provare sensazioni mai vissute prima.

Le donne inoltre tradiscono perché si sentono trascurate: quando il marito infatti non le prende in considerazione, loro si sentono come degli oggetti, ovvero il solo sapere che vengono considerate come oggetti utili per lo sfogo sessuale del marito le rende nervose, ed inoltre fa nascere in loro un senso di ribrezzo nei confronti del marito.

Anche il colpo di fulmine improvviso può essere la causa di tradimento: a lavoro, oppure tra le proprie amicizie, le mogli potrebbero trovare una persona che sappia far loro divertire, e che sia in grado di prenderle in considerazione sempre e di farle star bene, e questo non fa altro che far aumentare la voglia di tradire il partner pur di poter stare assieme ad una persona che sia in grado di capirle, di amarle e soprattutto di farle godere a letto.

Ecco dunque perché molte mogli sono infedeli, e decidono di tradire il partner dopo tanti anni di matrimonio.

Il tradimento sul web: perché nasce su internet?

Il tradimento delle donne spesso si sviluppa attraverso il web, ovvero nei siti di incontri: ma per quele motivo le mogli infedeli decidono di sfruttare il web per tradire il marito?

Le motivazioni, oltre essere tante, sono tutte spiegabili sotto il punto di vista logico: le mogli tradiscono sul web e grazie ai siti di incontri per il semplice fatto che non sono costrette a rivelare la loro vera identità.

Grazie al nickname infatti i dati personali tendono ad essere nascosti nel buio, e di conseguenza le donne si sentono maggiormente sicure quando tradiscono.

Inoltre, il tradimento sul web difficilmente viene scoperto: se la donna tradisce sul web, una volta che la pagina viene chiusa nessuno viene a conoscenza di codesto fatto, al contrario di quanto accadrebbe col tradimento classico.

Bisogna inoltre sottolineare che le donne, o per meglio dire le mogli infedeli, quando tradiscono e decidono di incontrare la persona conosciuta su internet preferiscono farlo lontane da casa loro e dalla loro città: comportandosi in questo modo infatti, la loro dignità rimane intatta, ovvero nessuno viene a scoprire del tradimento e nessuno può parlare male di loro.

Sono queste le motivazioni dunque che spingono le mogli ad essere infedeli ed a tradire grazie al web, fonte che permette loro di incontrare tantissimi maschi diversi giorno dopo giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *