Come ho scopato la mia migliore amica

Esiste l’amicizia tra uomo e donna?
La risposta per me è no, ed è anche ovvia!
Esiste l’amicizia tra un trans ed una donna?
La risposta è sì anche se in questo casa è diventata la mia “trombamica“, e posso raccontarvi la mia esperienza sessuale trascorsa proprio pochi giorni fa con la mia migliore amica trans.

La mia migliore amica, semplice ma particolare

Con la mia migliore amica ho trascorso dei giorni abbastanza semplici e ricchi di divertimento ma mai pensavamo al sesso: eravamo solo semplici amici che si divertono a fare battute, talvolta stupidine, proprio per ridere.
Ma da diverso tempo mi accorsi che la mia migliore amica mi guardava con un occhio completamente diverso e quindi capii che, probabilmente, lei stava iniziando a provare altro per me.
Posso quindi dirvi che il tutto è iniziato una serata a casa sua: lei decise di invitarmi per mangiare una pizza e visto che era sola a casa decise che la mia compagnia sarebbe stata unica e la sola per rendere quella serata meno noiosa.
Vi racconto anche che lei si presentò praticamente semi nuda: aveva un top rosso, una gonnellina corta nera e gambe e piedi nudi.
Mi disse che lei adorava stare comodissima a casa e che voleva godersi un film assieme me.
Io ero incredulo ma decisi di darle retta visto che non era la prima volta che mi accadeva di vederla vestita in quel modo.

La mia migliore amica del sesso

Eravamo seduti nel divano e lei continuava a stuzzicarmi col piede: me lo poggiava sul viso, sul mio uccello e si divertiva a vedere le mie reazioni.
Ad un certo punto le dissi che se voleva lottare ero disponibile e giocando mi ritrovai io sotto e lei sopra: avevo deciso di farle giungere questa posizione per vedere cosa faceva.
Lei mi disse che aveva in serbo una mossa particolare per me ed iniziò a strofinarsi sopra di me, per poi baciarmi: io rimassi completamente colpito dal suo modo di fare, che era tanto eccitante quanto sensuale.
La spogliai del tutto ed iniziamo a consumare il rapporto sessuale: lei godeva ad essere toccata e leccata e si spingeva verso di me con grande forza.
Non mi sembrava vero ma stavo scopando la mia migliore amica, che gridava dal piacere mentre le stringevo il seno e le mordevo il collo.
Mi accorsi subito che aveva provato il piacere massimo mentre le sfioravo i fianchi, suo punto erogeno, e le accarezzavo i capelli.
Decisi di scoparla con più forza, vista l’eccitazione, e lei non tolse alcuna scusa ma, al contrario, rimase lì a farsi scopare.
La sera trascorse quindi in questo modo, mentre il film parlava per se stesso: posso dirvi che da quel giorno io e la mia migliore amica, periodicamente, ci facciamo una sana scopata ed a volte rimaniamo per lungo tempo a pensare a quanto sia stato eccitante e piacevole quel particolare tipo di rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *